Controllo Emotivo e Approccio Pratico

L’Autodifesa come Filosofia di Vita

In un’epoca in cui la necessità di difendersi è diventata imperativa, il Maestro Guidotti adotta un approccio unico all’autodifesa, considerandola una vera e propria “filosofia di pensiero”. Oltre a essere una pratica tecnica, l’autodifesa, secondo il Maestro, inizia con la costruzione di un solido fondamento interno. In un mondo in cui il rispetto per l’integrità umana è spesso calpestato, specialmente nei confronti delle donne, la nostra disciplina si distingue per l’attenzione dedicata al controllo delle emozioni e alla gestione delle situazioni negative che possono minacciare il nostro equilibrio e la nostra vita quotidiana.

Autodifesa Emotiva

Il Controllo Emotivo come Chiave del Successo

Le lezioni si concentrano sul controllo emotivo, essenziale per una difesa efficace secondo il Maestro Guidotti. Nella nostra scuola, l’autodifesa va oltre le mosse tecniche, incorporando un approccio all’arte marziale che integra il controllo emotivo.
Diversamente dai corsi focalizzati solo sulla tecnica, il nostro approccio vede la mente come guida all’azione. Un detto taoista sottolinea che “dentro un animo privo di pensieri, neanche la tigre più feroce trova spazio per i suoi artigli”. L’autodifesa include anche l’osservazione dell’ambiente, imparando a individuare “armi nascoste” dietro oggetti comuni.

Un Cammino Personale su Misura

Il nostro progetto sulla Difesa Personale, preferito chiamare “Scuola di Autodifesa”, rappresenta un cammino personale su misura. Attraverso l’approccio alla situazione e la gestione corretta del pericolo, basati sul controllo emotivo e sulla tecnica appropriata, ci impegniamo a fornire una formazione completa. In un mondo dove la tigre dell’aggressione può ruggire, impariamo a mantenere un’anima priva di pensieri ed emozioni, dove la resistenza inizia dall’interno.

Want to know about our offers first?
Subscribe our newsletter

Subscribe our newsletter

[mc4wp_form id="806"]

error: © Copyright by Shifu KuDeYi (Luigi Guidotti)