MAESTRO GUIDOTTI SUL GRANDE SCHERMO

AI CONFINI DELL’ANIMA E LA SVOLTA CINEMATOGRAFICA NELLE ARTI MARZIALI

Il Maestro Luigi Guidotti ha aggiunto un capitolo straordinario alla sua vasta esperienza nelle arti marziali attraverso la sua partecipazione al film “Ai Confini dell’Anima”. Questo è più di un semplice film; è un’opera cinematografica che segna una vera e propria svolta nel panorama dedicato alle arti marziali. Il Maestro Guidotti, insieme a alcuni dei suoi allievi, si è unito a questo importante progetto, sfoggiando una folta barba e portando la sua autenticità nel mondo del cinema.

“Ai Confini dell’Anima” offre una prospettiva unica sul Kung-Fu, rivelando la sua vera essenza e ponendo chiaramente una distinzione netta tra violenza e il profondo significato dell’Arte Marziale. Basato su fatti realmente accaduti, il film segue la storia di Alex, un ragazzo affetto da “Disturbo Borderline”, che intraprende un viaggio interiore alla scoperta di sé stesso. Il Maestro Guidotti interpreta il ruolo di un Maestro di Arti Marziali che guida Alex in questo difficile percorso, insieme a una psicologa.

Il film è stato presentato in anteprima nazionale a Roma nel 2012, presso il cinema “Moderno” in piazza della Repubblica. Con un cast artistico di 28 attori, uno staff tecnico di 30 addetti e oltre 200 attori non protagonisti, il film è stato girato in 20 diverse location, tra cui Marche, Umbria e Lazio. Con un genere drammatico, “Ai Confini dell’Anima” rappresenta un’opera cinematografica coinvolgente e significativa prodotta dalla LOOK INSIDE nel 2010.

Questo film non solo amplifica la presenza del Maestro Guidotti nel mondo delle arti marziali, ma dimostra anche il suo impegno nell’esplorare nuovi orizzonti e comunicare il significato più profondo del Kung-Fu attraverso il mezzo cinematografico.

AI CONFINI DELL’ANIMA

 – IL TRAILER –
WU-XIA 武俠 SPIRITO GUERRIERO: LA MARZIALITA’ CHE SI ELEVA A VERA ARTE E PERCORSO DI VITA

“WU-XIA武俠 SPIRITO GUERRIERO”, pur essendo un cortometraggio (la sua durata è di 25’) è considerato un film completo a tutti gli effetti e pone l’accento sulla mistificazione operata a discapito delle arti marziali nei tempi moderni.

Il Kung-Fu non è uno sport e non può essere classificato esclusivamente come disciplina da combattimento né catalogato come sola forma estetica o tecnica tanto in voga nelle discipline sportive moderne. Il “WuXia” è lo spirito dell’eroe che ogni giorno dovrebbe manifestarsi nell’individuo praticante e che prende soprattutto la sua reale forma in colui che per una vita ha studiato senza distrazioni, con fatica ed impegno fino a giungere ad una reale consapevolezza. Il film pone l’accento su questo importante aspetto ed alla sua Première alla quale erano presenti circa 200 invitati, ha riscosso un grande successo.

Il WuXia, è un concetto che si eleva dalla marzialità ad una vera arte e percorso di vita. Il Kung-Fu veramente tradizionale, ne è pregno e la sua corretta pratica combina abilità fisiche e mentali per creare un equilibrio tra corpo e mente, trasformando il praticante in un vero guerriero spirituale. Quest’idea oggi troppo spesso dimenticata, ha le sue radici nella tradizione cinese e si basa su principi di onore, disciplina, coraggio e altruismo.

Nei tempi antichi, i suoi cultori, erano addestrati a combattere con destrezza e determinazione, ma anche a rispettare la vita e la dignità degli altri. Questo percorso di vita promuove l’auto-consapevolezza e lo sviluppo personale, incoraggiando il praticante a superare i propri limiti e le sfide con coraggio e determinazione. Il WuXia insegna la disciplina mentale e l’autocontrollo, portando il praticante a una maggiore coscienza di sé stesso e del mondo che lo circonda. Inoltre, esso promuove l’idea di difendere i deboli e l’opporsi all’ingiustizia, ispirando i praticanti a diventare eroi nella propria vita e in quella degli altri.

Questa pratica non riguarda solo la competizione fisica, ma anche la crescita interiore e il raggiungimento di un equilibrio armonioso tra corpo e mente. In definitiva, il Kung-Fu tradizionale cinese ispirato a questo concetto è molto più di uno stile di combattimento: è un percorso di vita che insegna il coraggio, la compassione, la disciplina e l’onestà. È un’arte che si eleva oltre la mera marzialità, trasformando il praticante in un guerriero spirituale che cerca la perfezione non solo nella lotta, ma anche nella vita quotidiana.

WU-XIA 武俠 SPIRITO GUERRIERO

– IL TRAILER –
Want to know about our offers first?
Subscribe our newsletter

Subscribe our newsletter

[mc4wp_form id="806"]

error: © Copyright by Shifu KuDeYi (Luigi Guidotti)